Seleziona una pagina

Perle di gayezza

Era vetrinista, poi ha perso il lavoro. La depressione incalzava e lui spendeva le sue giornate davanti al computer, cambiando continuamente gli status di Facebook. Le richieste di amicizia crescevano a dismisura e, raggiunto il limite massimo di cinquemila contatti...