Seleziona una pagina

Manifestiamo senza colpo ferire

Manifestiamo senza colpo ferire. È questo il risultato non brillante della stagione dell’Onda pride, 21 manifestazioni in altrettante città, nell’anno dell’approvazione delle unioni civili. Certo Milano, Bologna e Roma hanno ormai manifestazioni enormi (con folle...

Cirinnà, e adesso?

La Cirinnà, ufficialmente legge n.76/2016 “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze”, è entrata in vigore come previsto il 5 giugno. Entro 30 giorni a partire da quella data il Consiglio dei Ministri dovrà...

L’Europa non sta a guardare

Il Governo e il Parlamento non hanno mai preso seriamente in considerazione misure specifiche di tutela per le persone LGBT. Fortunatamente viviamo in un paese in cui il potere giudiziario è autonomo dall’esecutivo e dal legislatore, e negli ultimi anni molti...

Tra memoria e diritti lgbt

Il 27 gennaio, come ogni anno, l’Italia commemorerà le vittime della Shoah con le celebrazioni per la Giornata della Memoria. La persecuzione degli omosessuali sotto il nazi-fascismo, dapprima negata, è ormai un elemento al quale le commemorazioni ufficiali non si...

Extraparlamentari

All’immobilità del Parlamento sui diritti gay e sull’uguaglianza di tutti una risposta è possibile. Ecco cosa fare fuori dalle istituzioni nella proposta di un esperto di “diritti arcobaleno”. È un luogo comune piuttosto diffuso che l’esclusione sociale delle persone...